rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Cronaca Città di Castello

Il braccialetto elettronico funziona: criminale finisce in galera, donna salvata dalla Polizia

Ennesimo atto persecutorio fermato in tempo a Città di Castello da parte degli agenti di Polizia

Il braccialetto elettronico funziona e potenzialmente salva vite. Lo dimostra l'ennesimo caso di violenza, minacce e vita impossibile perpetrate da un 53 enne umbro a Città di Castello a danno di una donna, la vittima di questo incubo. Lo stalker, al quale aveva applicato il bracialetto elettronico dopo denunce e una pericolosità ormai accertata dalla Procura, era tornato sotto casa della donna ed aveva iniziato a minacciarla pesantemente. Ma la sua fuga dai domiciliari aveva fatto scattare l'allarme in Questura e subito una Volante si è messa sulla sue tracce individuandolo e mettendo in salvo la donna. L'ennesima pazia pericolosa del 53enne ora gli costerà cara: dal bracialetto elettronico per gli arresti domiciliari ad una cella di Capanne. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il braccialetto elettronico funziona: criminale finisce in galera, donna salvata dalla Polizia

PerugiaToday è in caricamento