menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Città di Castello, spara (a salve) contro i tecnici dell'Usl: voleva evitare un controllo

Appena ha visto i tecnici entrare nell'azienda dove lavorava ha deciso di metterli in fuga. Prima le minacce e poi i colpi di pistola. Per fortuna era una scacciacani...

Per evitare i controlli dei tecnici dell'Asl nella sua azienda ha prima mostrato la pistola e poi ha sparata contro di loro. Per fortuna si trattata di una innocua ma rumorosa scaccia-cani che ha solo un po' intimorito i controllori senza però fermare i controlli. E' stato denunciato un  46 anni, del posto dalla polizia per violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale, con l'aggravante di averli posti in essere con l'uso delle armi.

L'uomo non è neanche il titolare dell'azienda controllata ma solo un dipendente. A segnalare l'episodio al locale commissariato sono stati i tecnici della Asl, spiegando che nel corso del controllo il titolare della ditta ha invece tentato in tutti i modi di fermare e allontanare il suo dipendente.

Secondo la ricostruzione dei fatti da parte della polizia, durante il controllo da parte della Asl di Citta' di Castello, impegnato nel prelievo di campionatura in un'impresa locale, l'uomo avrebbe minacciato dapprima verbalmente il personale operante, per poi mostrare il calcio della pistola inserita nella cintura dei pantaloni. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento