Trestina, i vicini fanno troppo rumore: prima urla e poi tira fuori il fucile e spara

I vicini stavano facendo troppo rumore secondo un 48enne che a quel punto ha deciso di sparare per far smettere il suo presunto "baccano". I carabinieri lo hanno fermato e denunciato per minaccia aggravata

Durante una lite con i vicini ha sparato dei colpi di fucile in aria. E' accaduto a Trestina, frazione di Citta' di Castello, dove un uomo di 48 anni e' stato denunciato dai carabinieri per minaccia aggravata. Alla centrale operativa dei carabinieri sono giunte alcune segnalazioni relative all'esplosione di colpi d'arma da fuoco alla periferia sud della citta'. A dire del 48enne i vicini stavano facendo troppo rumore. L'arma utilizzata, un fucile da caccia, e' stata subito recuperata e sequestrata. Ritirato anche un altro fucile, anch'esso regolarmente detenuto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Foligno, scoperto cadavere lungo la strada: indagano le forze dell'ordine

  • Ferrari 488 Pista, dalle corse alla strada: monta il motore V8 3.9 turbo, venduto a Perugia uno dei pochi esemplari prodotti

  • Artemisia, la bimba umbra dai lunghi capelli rossi, è già una star: dalle super griffe a Netflix

  • Mantignana, donna trovata morta in un appartamento: le indagini dei carabinieri

  • A Città di Castello apre il ristorante-pizzeria Food Art: mangi e leggi libri e fumetti

  • Incidente a Castiglione del lago, auto finisce fuori strada e si ribalta: due feriti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento