Il truffatore seriale colpisce due volte in Altotevere ma stavolta viene scoperto e rischia l'arresto

L'ultimo episodio: vittima di un giovane che ha pagato per un motorino che non è stato mai consegnato

Il truffatore seriale colpisce ancora ma nel giro di un mese si becca due denunce per truffa aggravata. Il protagonista di questa storia è un 51enne napoletano, specializzato nel confezionare pacchi agli onesti cittadini, che è stato individuato come l'autore di una finta vendita online che gli ha fruttato 1500 euro a danno di un giovane dell'Altotevere. L'uomo era stato denunciato, dagli stessi carabinieri, alcune settimane fa per una truffa simile a Trestina. Il napoletano ha di fatto venduto un motorino virtuale tramite un sito specializzato di internet ma ovviamente, dopo aver incassato i soldi tramite la ricarica di una post-pay, non ha mai inviato l'articolo in questione. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una volta scoperto il raggiro, al giovane non è rimasto altro che denunciare quanto avvenuto ai Carabinieri di Città di Castello che, attraverso una serie di riscontri incrociati sul beneficiario del bonifico e sul titolare della carta ricaricabile, nonché sull’identità di coloro che avevano fatto accesso al sito web dove il motociclo era stato posto in vendita, sono giunti all’identificazione del truffatore, a cui carico figurano già decine di denunce per truffe consumate con le medesime modalità. Chiesto l'arresto alla Procura di Perugia per arginare le truffe in serie. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, dalla spesa alle scarpe: le risposte dell'Istituto superiore di sanità sul contagio

  • Coronavirus, bollettino regionale del 29 marzo: 1023 contagiati, cresce il numero dei guariti, 'solo' in 46 in terapia intensiva

  • Coronavirus, bollettino medico del 26 marzo: in Umbria 20 morti, 802 contagiati e 12 clinicamente guariti

  • Coronavirus, nuovo bollettino medico in Umbria (25 marzo): 3 guariti in più, zero nuovi decessi, 710 contagiati

Torna su
PerugiaToday è in caricamento