Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Città di Castello

Città di Castello, pugni alle vittime per strappare la catenina e poi la fuga in bici: arrestato rapinatore seriale

Al 25enne è stato contestato anche il furto con destrezza a danno di una signora che aveva appena prelevato dallo sportello bancomat, sottraendole la somma di euro 300

Seguiva le vttime fino allo sportello bancomat, le rapinava appena avevano effettuato il prelievo e poi fuggiva in bicicletta, facendo perdere le proprie tracce nelle vie di Città di Castello.

Dopo una complessa indagine, però, i Carabinieri della Stazione e del Radiomobile della Compagnia di Città di Castello, hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto un algerino di 25 anni.

Il giovane, pregiudicato e clandestino sul territorio, è accusato di aver messo a segno una serie di reati negli ultimi giorni, creando forte apprensione nella popolazione.

Al 25enne sono state contestate 3 rapine consumate nell’ultima settimana, in danno di tre giovani del posto, di età compresa tra i 16 ed i 19 anni, tutte con le medesime modalità: dopo aver avvicinato le vittime con un pretesto, le colpiva violentemente con un pugno allo sterno per poi strappare loro la collana d’oro dal collo.

Al pregiudicato, è stato contestato anche il furto con destrezza consumato nella serata di domenica davanti all’ufficio postale centrale di Città di Castello, quando aveva avvicinato una signora che aveva appena prelevato dallo sportello bancomat, sottraendole la somma di euro 300.

Le indagini, immediatamente attivate dai Carabinieri della Compagnia tifernate al comando del neo promosso Maggiore Giovanni Palermo, hanno permesso di ricostruire tutti i movimenti del rapinatore in bicicletta, attraverso l’acquisizione di numerose testimonianze, l’esame di alcuni filmati di impianti di videosorveglianza e riconoscimenti fotografici, fino all'individuazione del 25enne, che nella tarda serata di ieri è stato intercettato dai Carabinieri in abiti civili nei pressi di via Gramsci, venendo bloccato dagli stessi nonostante il tentativo di fuga.

Il 25enne è stato condotto in carcere a Perugia in attesa dell'udienza di convalida del fermo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città di Castello, pugni alle vittime per strappare la catenina e poi la fuga in bici: arrestato rapinatore seriale

PerugiaToday è in caricamento