menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

TRUFFA Occhio ai prezzi stracciati su internet: per il pellet perde 2500 euro

Aveva visto l'annuncio sulla rete, confrontato il prezzo e quindi subito prenotato il combustibile. Ma poi è stata costretta, insieme a molti altri, a rivolgersi al commissariato di Polizia di Città di Castello

Prezzi stracciati per un pellet di qualità; peccato però era solo una truffa messa in atto sfruttando il grande mare della rete di internet. E nella "rete" sono finiti diversi clienti che hanno pagato in anticipo e non hanno mai avuto il combustibile ecologico per scaldare le proprie case. La truffa però è stata scoperta dal Commissariato di Polizia di Città di Castello che è risalito ad un ternano, titolare dell'azienda, per il quale è scattata una denuncia a piede libero.

Dall'indagine è emerso che il pellet veniva proposto a prezzi inferiori alle medie di mercato, garantendone la consegna a domicilio mediante corriere. A ordinarlo, ad agosto, diversi clienti tra cui una donna che - l'autrice della segnalazione alla Polizia di Castello - ha inviato tramite postagiro circa 2.500 euro. Senza però ricevere la merce, malgrado i numerosi solleciti. Sono in corso ulteriori indagini per accertare l'entità della truffa e i clienti che hanno pagato senza ricevere niente in cambio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento