menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lite furibonda tra coinquilini: carabinieri e polizia salvano donna e scoprono un clandestino e una "ladra"

Il fatto è avvenuto questa mattina a Città di Castello. E' intervenuto anche il 118

Intervengono per sedare una lite furibonda tra coinquilini e oltre a salvare una donna, ferita, individuano una latitante e un clandestino. Operazione congiunta per Polizia e Carabinieri che questa mattina in un appartamento in centro storico a Citta di Castello sono dovuti intervenire identificando 4 persone: due uomini di 33 e 40 anni, nonché due donne di 33 e 39 anni. Una delle due signore era ferita tanto da necessitare delle cure mediche del personale del 118.

Trasferita al nosocomio dell'Altotevere è stata giudicata guaribile in 8 giorni. Le forze dell'ordine, dopo gli accertamenti, hanno appurato che, per futili motivi, i tre coinquilini si erano accaniti sulla 39enne. Per tutti e tre è scattata la denuncia per lesioni. Ma indagando su di loro è emerso che il 33enne, di nazionalità algerina, è risultato destinatario di un decreto di espulsione non rispettato, mentre una delle donne implicata nella vicenda era latitante per alcuni furti aggravati consumati in Perugia tra il 2017 ed il 2019. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento