Mega polo da 14mila metri quadrati, così i rifiuti si trasformano in energia: inaugurati i nuovi impianti

“I nuovi impianti daranno un contributo importante all' autosufficienza dell'Umbria”. Super investimento da 12 milioni

Un mega polo di 14mila metri quadrati per la lavorazione dei rifiuti indifferenziati, nato sulla vecchia discarica di Belladanza e che permetterà di trattare i rifiuti organici provenienti dalla raccolta differenziata trasformandoli in energia attraverso il biogas e anche in compost. Realizzato da Sogepu, per  un investimento di 12 milioni di euro, con il contributo della Regione Umbria per tre milioni di euro, “è un impianto significativo di cosiddetta economia circolare”. Lo ha sottolinato la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, intervenendo insieme all’assessore regionale all’ambiente, Fernanda Cecchini, all’inaugurazione dei nuovi impianti a Città di Castello.

“Si tratta - ha aggiunto la Marini -  di un esempio concreto di un adeguamento dell'impiantistica  con l'utilizzo delle tecnologie più moderne e concretamente questo aiuta l'Umbria perché Città di Castello insieme a Foligno contribuiranno in modo significativo alla riduzione dei rifiuti conferiti  in discarica, dando un contributo importante al lavoro fatto in questi anni di potenziamento della raccolta differenziata e, in questo caso, della sua qualità e di adempiere alla direttiva comunitaria che porta al 2030 al definitivo abbandono del sistema delle discariche.

L’assessore regionale all’ambiente Fernanda Cecchini ha evidenziato come “l’impianto concorrerà all’autonomia regionale per il trattamento della frazione organica, per la produzione di energia, la riduzione delle emissioni di CO2 equivalente e la produzione di fertilizzante di qualità.

Una migliore gestione della frazione organica con impianti ambientalmente compatibili consente di recuperare materia ed energia, perché – ha detto Cecchini - i rifiuti sono una risorsa e non un problema e vanno gestiti e recuperati con efficienza e sostenibilità. Con un contributo di tre milioni di euro la Regione Umbria ha sostenuto un investimento molto consistente del gestore che va a completare il sito di Belladanza operando un salto di qualità non solo come luogo di conferimento e trasformazione”.

 Gli impianti realizzati da Sogepu, che saranno avviati nei prossimi giorni appena saranno state ultimate le procedure con gli enti preposti, sono la concretizzazione più evidente del grande lavoro svolto dall’azienda negli ultimi cinque anni” - ha sottolineato l’amministratore unico della società Cristian Goracci, che ha indicato due principali risultati degli investimenti compiuti a Belladanza: “il miglioramento dei servizi di igiene urbana nel comprensorio di riferimento dell’Alta Umbria, che riuscirà a gestire autonomamente l’intera filiera dei rifiuti, riducendone anche la movimentazione, e i notevoli vantaggi per i cittadini e le amministrazioni, che potranno beneficiare di tariffe di trattamento contenute e inferiori alla media regionale”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il polo integrato di Belladanza è costituito da una superficie coperta di 14.500 metri quadrati impegnata dai nuovi edifici. Il polo prevede un impianto integrato di trattamento, recupero e valorizzazione del rifiuto di selezione del rifiuto indifferenziato e di trattamento della frazione organica del rifiuto E’ inoltre una discarica per rifiuti non pericolosi, dotata di due impianti di produzione di energia elettrica da biogas.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 4 positivi a Passignano sul Trasimeno, il sindaco blocca eventi, feste e cerimonie

  • Tragedia in Grecia: a Solomeo l'ultimo saluto a Carlotta Martellini, fiore appassito troppo in fretta

  • L'ultimo saluto a Carlotta Martellini, il funerale fissato per sabato 1 agosto a Solomeo

  • Scooter parcheggiato davanti alla porta di casa per una notte intera: "Complimenti, il centro è tutto tuo"

  • Tragedia di Mykonos, Carlotta e la sua risata: il ricordo delle amiche. Il professore ai genitori: "Avete solo cercato la felicità di vostra figlia"

  • Coronavirus in Umbria, è un neonato il nuovo paziente ricoverato a Perugia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento