menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Città di Castello, mette rifiuti fuori dal cassonetto e si becca insulti raziali

Uomo di 70 anni aggredisce giovane, perché lascia una valigetta vicino a un'isola ecologica. Il settantenne dà in escandescenza offendendo la ragazza con parolacce a sfondo raziale e simulando una masturbazione

Appoggia una vecchia valigetta vicino a un’isola ecologica, perché non c’era un secchio adatto dove buttarla. Non sembra prenderla però bene un anziano signore di 70 anni che scende dall’auto e, senza pensarci due volte, inizia ad aggredire la giovane con parolacce a sfondo razziale.

Poi quel gesto folle. L’uomo prende con forza la ragazza per un braccio, minacciandola di portarla dalla polizia per quel gesto a suo dire da “persona poco civile”. Fortunatamente la giovane, in compagnia della sorella, riesce a divincolarsi. Il settantenne, a quel punto, preso dalla follia si  porta una mano sui pantaloni, fingendo di masturbarsi. L’uomo è stato denunciato al commissariato e dovrà rispondere all’accuse di ingiurie, violenza sessuale, violenza privata e discriminazione razziale
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento