Razzia al centro commerciale, rubano di tutto: arrestate due ladre professioniste

Fortunatamente uno dei responsabili si è accorto del furto e ha chiamato la polizia. La Volante si è fiondata sul posto e ha fermato le due donne

Arrestate le professioniste della spesa senza pagare. Due donne originarie dell’est Europa, nel tardo pomeriggio di ieri, hanno tentato un furto all’interno di un centro commerciale a Città di Castello. Il trucco usato per derubare il supermercato è tanto semplice quanto efficace. Una delle due si è fermata alla cassa per pagare qualcosa, l'altra è scappata. Fortunatamente uno dei responsabili si è accorto del furto e ha chiamato la polizia. La Volante si è fiondata sul posto e ha fermato le due donne. Nelle borse c'era di tutto, per un valore di circa 300 euro. Dalle lacche per capelli agli spazzolini elettrici.

Per le due donne, già con diversi precedenti penali dello stesso tipo, è scattato l’arresto per furto aggravato. Saranno giudicate per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

  • Bollettino medico Coronavirus: "Nessun contagio in Umbria ad oggi". Si decide su scuole ed eventi

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento