Offerte per un Ospedale nella Liberia falcidiata da ebola: ma era una squallida truffa

Il fatto è avvenuto a Città di Castello dove due distinti volontari veneti chiedevano offerte per il progetto di un nosocomio anti-ebola in Africa. Oltre alla truffa rifilavano anche soldi falsi come resto alle donazioni

Hanno sfruttato il buon cuore di una coppia di anziani di Città di Castello che avevano creduto e apprezzato quei volontari, così distinti, che stavano raccogliendo fondi per realizzare un Ospedale in Liberia per combattere più efficacemente il virus mortale ebola. La coppia aveva donato 100 euro chiedendo però il resto di 20 euro per avere qualche banconota in tasca per la giornata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Purtroppo però era tutto falso: i tesserini dei due volontari, la storia dell'Ospedale e persino il resto (banconote false). Ma per fortuna i truffatori sono stati individuati durante alcuni controlli dato che la presenza dei due finti volontari in centro non era passata inosservata. Dopo attente verifiche è stata accertata la truffa, restituiti i denari all’anziana coppia e denunciati i due volontari che sono residenti in Veneto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spettacolo in cielo, le Frecce Tricolori sorvolano Perugia: ecco l'orario

  • Le Frecce Tricolori nei cieli di Perugia, domani il grande giorno per ammirare la pattuglia acrobatica

  • Ad Umbertide apre un nuovo supermercato: 450 mq e una linea di prodotti tutta made in Umbria

  • Piante antizanzare da coltivare sul balcone o in giardino

  • Ordinanza Umbria-Marche: via libera alla mobilità tra comuni di confine tra le due regioni

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 26 maggio: un nuovo positivo su 1097 tamponi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento