Con un cazzotto stende la figlioletta: padre-padrone e denunciato e perde tutta la famiglia

L'ennesima violenza domestica emerge da un referto medico dell'Ospedale di Città di Castello che è stato poi rigirato alla Polizia che ha scoperto violenze continue sulla figlia e sulla moglie. Cacciato dalla loro vita un 62enne

Per l'ennesima volta ha spedito al Pronto Soccorso la figlioletta minorenne dopo averla picchiata pesantemente. Ma stavolta per il padre-padrone è scattata più di una semplice denuncia: gli è stato imposto il divieto di avvicinarsi sia alla piccola che alla moglie. Entrambe sono state portate in un luogo protetto e soprattutto lontano dal marito-padre picchiatore. L'uomo dovrà rispondere di violazione, mancato rispetto degli obblighi familiari, maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e minaccia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il padre-padrone aveva colpito con diversi pugni in faccia la figlia dopo l'ennesimo litigio senza motivo. Poi la madre è riuscita a portarla di nascosto al Pronto Soccorso dove la  bambina è stato immediatamente medicata e portata nel reparto di Oculistica a Città di Castello. Per lei la prognosi è di 15 giorni a causa di lievi problemi all'occhio destro. Sul caso stanno indagando gli agenti del Commissariato di Città di Castello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria, Flavio e Gianluca morti dopo un mix di droghe: parlano i genitori

  • Omicidio Polizzi, la Cassazione scrive la parola fine: i Menenti tornano in carcere, Riccardo per sempre

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 12 luglio: due nuovi positivi, aumentano gli isolamenti

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 12 luglio: tutti i dati comune per comune

  • Magione, una serata da incubo: invasione di chironomidi

  • Intasca i soldi delle giocate del Lotto, titolare di rivendita condannata dalla Corte dei conti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento