Ubriaco da record beccato al volante: superava di cinque volte il limite

Controlli a tappeto dei carabinieri. Per il giovane di Città di Castello tanti saluti ad auto e patente

Alla guida con più che alcol che sangue in corpo. E per lui saranno dolori. I carabinieri di tutta l’Alta valle del Tevere hanno attuato da giovedì 13 fino a domenica 16 agosto dei servizi straordinari di controllo del territorio che ha visto impegnati tutti i reparti della compagnia da Umbertide fino a San Giustino. Sottoposti a verifiche numerosi locali pubblici che somministrano bevande alcoliche e controllati svariati avventori. Nessuna infrazione rilevata per gli esercizi pubblici, mentre per le vie di Città di Castello e San Giustino sono state fermate e denunciate due persone di 30 e 45 anni sorprese a piedi in stato di manifesta ubriachezza.
 

E ancora. I controlli alla circolazione stradale hanno portato alla denuncia di un tifernate di 24 anni trovato alla guida con un tasso alcolemico pari a quasi 5 volte il consentito e di un 39enne di Trestina anch’esso trovato alla guida della propria autovettura con un tasso alcolemico oltre il consentito. Ai due è stata ritirata la patente e sequestrata l’auto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La famiglia denuncia la scomparsa, i Vigili del fuoco cercano un giovane tra Collestrada e Ponte San Giovanni

  • Umbria, dramma in casa: uccide moglie e figlia e poi si toglie la vita

  • Incubo finito, ritrovato a notte fonda il minore scomparso

  • Maltempo, il Comune di Perugia tiene chiuse scuole e Università: ordinanza del sindaco

  • Maltempo, la Protezione Civile: chiuse strade e allarme per fiumi. "Ecco quando e dove si verificherà il picco della piena del Tevere"

  • Lo riconosce e lo accompagna dai carabinieri, ritrovato il giornalista Giovanni Camirri

Torna su
PerugiaToday è in caricamento