Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Spacciava droga in centro, sequestrate 14 dosi di stupefacente: condannato, ma subito libero

Fermato dai carabinieri un giovane 20enne durante un controllo mirato in centro storico a Città di Castello

I Carabinieri hanno intercettato un 20enne di nazionalità albanese, che sebbene incensurato, aveva attirato l’attenzione per via di strani movimenti. Il giovane, sottoposto a fermo, è stato subito perquisito: i carabinieri hanno rintracciato alcune dosi di cocaina. A quel punto si è deciso di dare una controllata anche direttamente all'abitazione dello straniero dove è stato ritrovato ulteriore stupefacente, per un totale di 14 dosi, oltre che un telefono cellulare utilizzato per i contatti con i clienti e denaro contante. Il giovane, immediatamente arrestato, il mattino successivo è stato processato per direttissima; a suo carico, dopo la convalida dell’arresto, il Giudice ha emesso una sentenza di condanna a 4 mesi di reclusione e multa di 480 euro, con sospensione condizionale della pena. Niente carcere dunque, ma ora il giovane, difeso dall'avvocato Teresa Giurgola, rischia l'espulsione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spacciava droga in centro, sequestrate 14 dosi di stupefacente: condannato, ma subito libero

PerugiaToday è in caricamento