menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trasformano il capanno in una fumeria di hashish: denunciati due 18enni

Blitz dei carabinieri sulle colline di Città di Castello. Nei guai due ragazzi, "traditi" dal via vai intorno al loro "ritrovo"

Come nel Bronx e nei film americani. Trasformano un piccolo capanno malandato tra i boschi delle colline di Città di Castello in un piccolo “salotto” per consumare in pace la droga. Per questo motivo due ragazzi italiani residenti in Alto Tevere, appena maggiorenni, sono stati denunciati dai carabinieri per detenzione di sostanze stupefacenti.


A tradirli lo strano via vai intorno a quel capanno. Fatto che ha insospettito i militari, che si sono piazzati a osservarli per bene. Poi il blitz. Fermato e controllato un 18enne. Addosso i carabinieri gli trovano alcune dosi di hashish già confezionato. Nel capanno, invece, ci sono un bilancino elettronico di precisione, materiale per il taglio ed il confezionamento, nonché altro stupefacente. Individuato un secondo ragazzo, anch’egli apparentemente coinvolto nell’attività illecita. Nella sua abitazione i militari rinvengono quattro dosi di hashish e un bilancino elettronico di precisione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento