Città di Castello, camionista beccato ubriaco: denunciato. Arrestato spacciatore

Manette ai polsi di un 44enne sorpreso a vendere cocaina in una pizzeria. Nei guai due ragazzi trovati con l'hashish in tasca

Nella serata di sabato 19 settembre i carabinieri di Umbertide hanno arrestato un albanese 44enne sorpreso a vendere una dose di cocaina ad un italiano 45enne. I militari hanno sequestrato oltre 200 euro in contanti, poiché ritenuti provento dell’attività di spaccio. E ancora: nella giornata di domenica, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile, durante i controlli a Città di Castello e Umbertide, hanno segnalato due giovani, rispettivamente di 20 e 21 anni, trovati in possesso di alcune dosi di hashish.

Sempre il personale della Radiomobile, nella tarda serata di domenica 20 settembre, ha controllato a Città di Castello un tifernate alla guida di un autocarro. I militari hanno deciso di effettuare il controllo tramite l’alcooltest, a seguito della quale è stato riscontrato un tasso alcolemico quasi quattro volte superiore al limite. Il tifernate è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza alcolica e la patente gli è stata ritirata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Umbria, proclamati gli eletti in consiglio regionale: tutti i nuovi consiglieri, le biografie

  • Chiuso per 15 giorni il bar della droga, anche il Tar conferma

  • Beccato con la patente falsa, chiama la moglie e l'amico, ma anche loro hanno il documento contraffatto: denunciati in tre

  • Rischio microbiologico, lotto di Acqua Nepi richiamato dal Ministero della Salute

  • Investito mentre cammina in strada, grave 19enne: è in prognosi riservata

  • Muore a soli 42 anni dopo la caduta da un lettino dell'Ospedale: indagati medico e fisioterapista

Torna su
PerugiaToday è in caricamento