menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cocaina purissima e i bar come punto di spaccio: pusher catturato e spedito in carcere

In casa due etti di "neve" pura e il kit del perfetto spacciatore: stroncato canale di rifornimento

Spacciatore catturato. I carabinieri hanno arrestato in flagranza un cittadino albanese da tempo residente a Città di Castello. A tradirlo il viavai di ragazzi fuori dai bar che frequentava.

Al momento del blitz nella tarda serata di ieri, i carabinieri lo hanno sorpreso fuori da un bar mentre cedeva una dose di cocaina ad un ragazzo del posto. Subito bloccato e perquisito, l’albanese è stato trovato in possesso di circa 20 grammi della stessa sostanza mentre indosso al ragazzo che aveva appena acquistato la droga sono stati trovati anche alcuni grammi di hashish.

I militari hanno perquisito anche altre persone presenti, rinvenendo modiche quantità di droghe: tutti segnalati quali assuntori di sostanze stupefacenti. Nell’abitazione dell’albanese, invece, nascosti in un sottoscala, i carabinieri hanno trovato altri 200 grammi di cocaina purissima. L'albanese è stato rinchiuso nel carcere di Capanne.

Secondo i militari l’arresto dell’albanese ha interrotto un importante canale di rifornimento di droga nell’alta valle del Tevere ed in particolare nella zona sud del comune di Città di Castello.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento