Città di Castello, rapinatore e picchiatore: si becca 4 anni

Un 34enne di Salerno è stato arrestato dai carabinieri di Città di Castello per scontare una pena decretata dal Tribunale per rapina, lesioni e ricettazioni

Rapinatore e manganellatore di professione - con un'asta di ferro ha provocato lesioni gravi ad un lavoratore di Città di Castello - ma ora dovrà farsi 4 anni di galera per le prime condanne che stanno arrivando lentamente. In manette è stato portato dai carabinieri di Città di Castello un 34enne di Salerno che stava cercando di evitare in Umbria una condanna inflitta per rapina in Campania.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E' stato condannato per rapina, ricettazione, possesso di armi e lesioni personali. Nel 2008 l’uomo era già stato arrestato dai militari di Città di Castello. In quella circostanza, nel corso di una lite con il proprio datore di lavoro, in preda all’ira inseguì e colpì ripetutamente l’uomo con un palo di ferro procurandogli serie lesioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria Jazz, colpo di scena: l'annuncio ufficiale, progetto per quattro concerti ad agosto

  • Covid-19, quattro positivi asintomatici da Brunello Cucinelli: "L'isolamento ha evitato la trasmissione del virus"

  • Piante antizanzare da coltivare sul balcone o in giardino

  • Coronavirus, bollettino regionale del 31 maggio 2020: zero contagi, 17 le persone ricoverate

  • Umbria, il pitbull morde una persona in fila alla tabaccheria: la padrona fa finta di niente e se ne va, denunciata

  • Offerte di Lavoro per Perugia e provincia: addetti al supermercato, farmacisti, operai, autisti e baby-sitter

Torna su
PerugiaToday è in caricamento