Gli studenti del Calvino incontrano il presidente Mattarella: "Un privilegio per i nostri ragazzi"

Trentacinque studenti selezionati nelle classi 4 in base al merito hanno incontrato il Presidente della Repubblica

"Un evento dal grande significato civile. Un privilegio per i nostri ragazzi". L’Istituto di Istruzione Superiore “I. Calvino” di Città della Pieve, invitato dalla Direzione Generale per lo Studente e dal Vicario del Quirinale, ha partecipato ad una visita al Quirinale e a un incontro con il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Trentacinque studenti selezionati nelle classi 4 in base al merito, accompagnati dal Dirigente Scolastico, la professoressa Rita Albani e dai docenti Simonetta Baldoni e Alessio Meloni hanno rivolto al Presidente domande sull’attualità e gli hanno donato alcune pubblicazioni a nome dei Dirigenti Scolastici Pievesi: Rita Albani e Maria Caligiuri e del Sindaco di Città della Pieve, Fausto Scricciolo.

Al termine dell'intensa mattinata i ragazzi ancora emozionati hanno raccontato la grande e sorprendente disponibilità con cui sono stati accolti dal capo dello Stato,"ci dicevano non parlate, non disturbate il Presidente, e lui invece, ci ha salutato tutti, a partire dalla dirigente e quindi, uno ad uno, i professori. Semplicità ed accoglienza e parole importanti che porteremo sempre con noi insieme al ricordo di un'esperienza riservata a pochi. La mattinata era iniziata con la consegna di un omaggio al Presidente: un piccolo libro prodotto dai ragazzi dell’ Istituto Comprensivo Vannucci di Città della Pieve ed una pubblicazione culturale raffigurante “Il Perugino”, a nome del Sindaco Fausto Scricciolo e dei due dirigenti scolastici Maria Caligiuri e Rita Albani.

"E’ proprio al Sindaco,  alla sua Amministrazione Comunale, in particolare all’Assessore Barbara Paggetti - scrive la scuola - che si deve l’invito per la visita al Quirinale e l’ incontro con il Presidente. Si deve ad una lettera del primo cittadino di Città della Pieve, con cui si celebrava la bravura di entrambi gli Istituti, sia del Comprensivo Vannucci che del Superiore, se il Calvino è stato chiamato. Per la prima volta quest’anno il Presidente ha infatti invitato i ragazzi del superiore a colloquiare con lui, chiamando sei scuole da tutta Italia; probabile inizio di un percorso settennale. Il Calvino c’era: con fierezza, ma anche con gratitudine verso chi lo ha permesso. Di certo crediamo che  l’evento rappresenti motivo di orgoglio per l’intera Città della Pieve, per l’Amministrazione Comunale, ma anche per i due Istituti che, insieme, lavorano per la crescita formativa integrale dei propri allievi, dai piccoli ai grandi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Ricerche sul monte Serrasanta a Gualdo Tadino, trovato il corpo del 40nne

  • Il Comune di Perugia assume personale, il bando e la scadenza

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

Torna su
PerugiaToday è in caricamento