menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Città della Pieve, cortocircuito dalla lavatrice in garage: donna in trappola tra le fiamme

In una abitazione poco distante dal centro storico della città è scattato l'allarme "rosso" intorno alle 20.45 del primo novembre. Immediato intervento di due squadre Vigili del Fuoco

Un cortocircuito partito dal garage - forse da una lavatrice - è stato la causa di un grave incendio scoppiato in un'abitazione in via Cecchetti a Città della Pieve. L'allarme è stato lanciato dal proprietario e dal figlio minorenne intorno alle 20,45 del primo novembre. I due erano riusciti a fuggire dall'abitazione dopo che erano andati a vedere cosa stava accadendo al piano. Si erano accorti di strani rumori che non sapevano spiegarsi. Pietrificata dalla paura invece la moglie del proprietario - 42 anni - che si è chiusa in camera al piano di sopra nonostante gli inviti dei famigliari a scendere il più velocemente possibile. 

Sul posto sono giunte le squadre dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Città della Pieve e del comando provinciale di Perugia oltre che i Carabinieri. Una volta arginate le fiamme al piano di sotto due vigili sono riusciti a salire dalla donna portandola via sana e salva. Molti i danni all'abitazione .- che si trova alle porte del centro storico - causati dall'incendio: è andata a fuoco anche l'automobile di famiglia che era parcheggiata in garage.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento