Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Città della Pieve

Città della Pieve, bimbo ucciso a coltellate. Il gip convalida il fermo: "La madre resti in carcere"

Udienza di convalida a distanza per la 44enne arrestata con l'accusa di aver ferito a morte il figlio di due anni a Po' Bandino

Resta in carcere Erzsebet Katalin Bradacs, la donna ungherese di 44 anni, accusata di aver ucciso il figlio di 2 anni, Alex, a Po' Bandino venerdì scorso. Ferito ripetutamente a coltellate e poi portato, presumibilmente già morto, in un vicino supermercato per chiedere aiuto. 

Oggi si è svolta, a distanza, l'udienza di convalida del fermo che il pm Manuela Comodi aveva firmato dopo ore di indagini nella notte di sabato. Davanti al giudice la donna ha scelto di avvalersi della facoltà di non rispondere, come già fatto nell'interrogatorio da indagata che ha preceduto il provvedimento firmato dal sostituto procuratore. Non ha risposto alle domande degli inquirenti, ma al suo avvocato, Enrico Renzoni, ha ribadito di essere innocente, di aver lasciato solo il bambino per alcuni minuti per andare a recuperare un giocattolo, caduto nelle pertinenze dell'edificio abbandonato dove madre e figlio si erano fermati. Al suo ritorno, il piccolo - ha detto - era ferito mortalmente da qualcuno non identificato. 

La smentiscono le immagini delle telecamere della zona che hanno sempre immortalato la donna e il figlio, nessun altro con loro, mai. La smentiscono le foto inviate ad alcuni conoscenti e al primo figlio che vive in Ungheria, e alcuni messaggi. Al centro del delitto ci sarebbe la contesa per l'affidamento del figlio. La donna sarebbe partita per l'Italia proprio quando avrebbe dovuto consegnare il piccolo al padre, al quale avrebbe poi chiesto soldi e quindi assicurato che non avrebbe più rivisto Alex per molto tempo. 

Testimoni, poi, raccontano dell'anomalia del sangue sul corpo del bambino e della madre: sangue secco che farebbe pensare che il ferimento sia avvenuto diverso tempo prima di quando la donna è entrata al supermercato. Dettagli che chiarirà l'autopsia disposta per oggi. Erzsebet Katalin Bradacs, intanto, rimane in carcere, in arresto

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città della Pieve, bimbo ucciso a coltellate. Il gip convalida il fermo: "La madre resti in carcere"

PerugiaToday è in caricamento