rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Cinghiali a spasso tra Prepo e via Settevalli, l'allarme lanciato dai residenti

Chiesto, ma negato, l'abbattimento selettivo. Installate fototrappole che testimoniano le scorribande degli animali nella zona

Cinghiali in via Settevalli tra giardini, parco giochi e strade. I residenti della zona segnalano il problema e chiedono l’abbattimento selettivo: troppe case e attività commerciali, industriali e artigianali, non si può.

I residenti preoccupati segnalano la presenza di animali selvatici nella zona. Per essere sicuri che si tratti di cinghiali e non di tassi o istrici, hanno piazzato delle fototrappole. Nelle immagini si vedono famiglie di cinghiali che scendono dal colle di Prepo e si avventurano tra terreni e giardini, fino alla Settevalli, di fronte al supermercato Eurospin, per risalire verso la chiesa di San Faustino. I segni sono le colture danneggiate, anche i piccoli orti.

IL VIDEO: LE IMMAGINI DELLE FOTO-TRAPPOLE

“È stata fatta una segnalazione per ottenere il permesso di abbattimento selettivo, ma ci è stato negato – scrivono i residenti - ci hanno detto che saranno messi dei gabbioni. Tuttavia abbiamo avuto la sensazione che la cosa non interessi poi molto. Tralasciando i danni alle coltivazioni, in una zona urbana come via Settevalli densamente popolata e trafficata, un branco di cinghiali con tanto di cuccioli al seguito, rappresenta a mio avviso un rischio per i cittadini e per gli automobilisti”.

I cittadini si domandono “cosa potrebbe succedere se dovessero andare in strada.. sia di giorno che di notte, il pericolo è altissimo. Nella zona c’è anche un parco con dei giochi… e ovviamente numerose abitazioni… Essendo stato negato il permesso di abbattimento cosa possiamo fare per difenderci? Sarebbe bene prevenire e non aspettare che succedesse un qualche incidente”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinghiali a spasso tra Prepo e via Settevalli, l'allarme lanciato dai residenti

PerugiaToday è in caricamento