menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pian di Massiano, addio al Cigno Nero del laghetto

L'esemplare - tra i più ammirati - è stato trovato morto dai responsabili del Percorso Verde. Potrebbe essere stato il freddo la causa. Da 15 anni era ospitato nel laghetto

Era l'unico della sua specie ma spiccava comunque per il suo piumaggio e per la sua maestosità.  Il Cigno Nero del laghetto di Pian di Massiano tra anatre, oche, altri cigni, nutrie e tartarughe era una sorta di attrazione soprattutto per i più piccoli che gli lanciavano un pezzettino di pane o pizza.

Il volatile però è stato trovato morto forse a causa del freddo di questi giorni dai responsabile dell'area verde che lo accudivano da 15 anni. In media un cigno, secondo gli esperti, può addirittura arrivare ai 70 anni di età se è della razza "reale". La media però si aggira sui 35 anni di età. Il cigno è stato consegnato, grazie alla collaborazione degli operatori dell’Agenzia Forestale e del veterinario competente, all’Istituto Zooprofilattico di Umbria e Marche per gli accertamenti che servono anche per scongiurare cause che possono mettere in pericolo la fauna del laghetto in generale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento