rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Cronaca

Perugia, locale chiuso dal Questore: liti, disordini e cittadini costretti a non uscire di casa

Il Questore di Perugia ha disposto la chiusura e la sospensione di un esercizio di vicinato di via del Macello per un periodo di 15 giorni

Risse, scontri, disordini. E un luogo di abituale ritrovo di persone pregiudicate e irregolari sul territorio nazionale. Il Questore di Perugia ha disposto la chiusura e la sospensione di un esercizio di vicinato di via del Macello per un periodo di 15 giorni. Lo stesso locale era già stato destinatario di un provvedimento di chiusura per trenta giorni lo scorso 3 settembre.

Il provvedimento di chiusura  è stato adottato a seguito di una serie di disordini avvenuti gli scorsi mesi che avevano visto coinvolti alcuni avventori. L'ultimo episodio si è verificato nella sera del 20 luglio, con uno scontro a bottigliate tra due uomini.

"Circostanze che avevano generato grande preoccupazione tra i cittadini, provocando un profondo senso di paura nei residenti della zona e limitando persino la libertà di uscire dalle proprie abitazioni in sicurezza", spiega la polizia di Perugia. 

"Il reiterarsi degli episodi in un lasso di tempo così breve all’interno dello stesso locale, il grave allarme sociale suscitato nella collettività e la situazione di pericolo per l’ordine e la sicurezza pubblica, hanno indotto il Questore di Perugia a disporne l’immediata chiusura per un periodo di 15 giorni", scrive la Questura di Perugia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia, locale chiuso dal Questore: liti, disordini e cittadini costretti a non uscire di casa

PerugiaToday è in caricamento