rotate-mobile
Cronaca

Chiude in casa e picchia la ex, ragazza salvata dall'intervento della Polizia

L'uomo ha aperto agli agenti in accappatoio dicendo di essere in compagnia di una donna, ma dalla camera da letto provenivano lamenti e pianto: denunciato

Picchia la ex fidanzata, ma interviene la Polizia e blocca, facendo scattare poi la denuncia per lesioni personali e violenza privata.

Gli agenti della Polizia di Stato di Perugia sono intervenuti presso l’abitazione di un 26enne, cittadino del Gabon, che per gelosia ha percosso la sua ex ragazza.

La segnalazione alla sala operativa della Questura di Perugia è arrivata alle 12 di ieri, quando una donna, in forte stato di agitazione, ha denunciato la scomparsa della figlia dalla sera precedente. La donna ha detto agli agenti che la ragazza l'aveva chiamata, piangendo e chiedendo di andarla a prendere a casa dell'ex compagno e che l'uomo l'aveva già picchiata e non lasciava uscire di casa.

Una Volante ha raggiunto l’abitazione del 26enne che si è presentato agli agenti in accappatoio, dicendo agli agenti che era in compagnia di una donna, ma dalla camera da letto provenivano lamenti e singhiozzi. Così i poliziotti sono entrati e hanno trovato la giovane che piangeva, rannicchiata dietro il letto e con segni al volto.

La giovane è stata soccorso dal personale del 118, mentre gli agenti tenevano lontano l'uomo. Lei è stato trasportata presso l’Ospedale “Santa Maria della Misericordia” per ulteriori accertamenti. Il 26enne, invece, è stato denunciato in stato di libertà per i reati di lesioni personali aggravate e violenza privata.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiude in casa e picchia la ex, ragazza salvata dall'intervento della Polizia

PerugiaToday è in caricamento