menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Veglia di preghiera per il piccolo Charlie: "Leggi inumane vogliono la sua morte"

Un momento di preghiera collettivo per il piccolo Charlie Gard a cui presto, dopo diverse sentenze della magistratura inglese, verrà staccato dai macchinari medici dai quali dipende in tutto

Un momento di preghiera collettivo per il piccolo Charlie Gard a cui presto, dopo diverse sentenze della magistratura inglese, verrà staccato dai macchinari medici dai quali dipende in tutto. L'appuntamento perugino - organizzato dalla Federazioni Movimenti per la Vita - è previsto per il 14 luglio alle ore 21 nella Chiesa Regina della Pace di Santa Lucia.  

“Il Movimento per la Vita - ricorda il presidente della Federazione MpV Umbria, Vincenzo Silvestrelli - vuole promuovere la cultura ed il rispetto per la vita in ogni sua fase e condizione, dal concepimento alla morte naturale. Perciò desideriamo invitare quanti lo desiderino a questo momento di  raccoglimento, per implorare il Dio della Vita che questo piccolo innocente non venga lasciato morire da leggi inumane e che possa anche guarire grazie alle cure sperimentali che già esistono per la sua malattia. Inoltre ci preme sottolineare la gravità di questa vicenda dal punto di vista legale: togliere ai genitori la patria potestà su un minore solo perché desiderano mantenerlo in vita in uno stato vegetativo è un pericolosissimo precedente giuridico”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento