"Sono solo dei tartufetti della Valnerina": in realtà erano funghi allucinogeni, 4 giovani nei guai

Volevano farli passare per dei normalissimi e saporitissimi tartufi contando anche sul fatto che tutti e quattro - giovanissimi - erano residenti in un comune della Valnerina, Cerreto di Spoleto.  Ma i carabinieri, che nelle loro tasche avevano trovato già diverse dosi di hashish per uso personale - saranno segnalati come assuntori alla Prefettura di Perugia -, hanno voluto vederci chiaro insospettiti per la modalità di confezionamento di quei tartufetti.

E così i carabinieri hanno sequestrato le buste e portate direttamente alla prova del narcotest. Con sorpresa i militari hanno pertanto preso atto della natura allucinogena dei piccoli tartufi. Sono in corso accertamenti per verificare la provenienza di questo particolare e, per fortuna, piuttosto raro, stupefacente, noto come mushmagic. Molto probabilmente possono essere stati acquistati tramite internet. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La famiglia denuncia la scomparsa, i Vigili del fuoco cercano un giovane tra Collestrada e Ponte San Giovanni

  • Incubo finito, ritrovato a notte fonda il minore scomparso

  • Maltempo, il Comune di Perugia tiene chiuse scuole e Università: ordinanza del sindaco

  • Nuovo maxi concorso, l'Aci assume personale a tempo indeterminato: due bandi

  • Usl Umbria 1 in lutto, è morto il professor Fabrizio Ciappi

  • Maltempo, la Protezione Civile: chiuse strade e allarme per fiumi. "Ecco quando e dove si verificherà il picco della piena del Tevere"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento