"Volevo solo tornare a casa e non trovavo posto. La mattina ho trovato la multa", la protesta di una residente in centro storico

"Forse è proprio ora di andarsene dal centro. Troppe cose non funzionano e troppi disagi per dovere tornare semplicemente a casa"

Dura la vita del residente in centro storico, alle prese con il rumore e le difficoltà di parcheggio. La volta che lascia l’auto in malo modo, perché non c’è un posto libero da nessuna parte, ecco arrivare la multa.

Lo sfogo di una lettrice e residente in centro storico a Perugia è molto forte: “Forse è proprio ora di andarsene dal centro. Non bastano i disagi dovuti allo spazio dato alla ristorazione per i tavolini prendendo parcheggio (e non solo a loro), non bastano i lavori, non basta il pilomat rotto e quindi l'impossibilità di trovare parcheggio a tutte le ore della giornata (se non la mattina presto perché i non residenti salgono e quando se ne vanno la sera tardi lasciano i posti), ma ora ritornano anche le multe” scrive la lettrice alla nostra redazione.

“E quindi forse ora o a breve, è proprio ora di dire basta di essere residente in centro. Troppe cose non funzionano e troppi disagi per dovere tornare semplicemente a casa” continua la lettera di protesta per una multa presa dopo una serata a cercare parcheggio e per l’auto lasciata rasente un muro, pur di tornare a casa a dormire.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Il problema è che non è la prima e non sarà nemmeno l'ultima, qualcosa deve cambiare. Solo che non possiamo sempre rimetterci noi – si legge ancora – Ho parcheggiato vicino al muro di un edificio in piazza Piccinino. Per carità ho sbagliato, ma sono tornata alle 23 e non c'era ulteriore posto per parcheggiare” e la mattina c’era la multa sul parabrezza. “Dovrebbero cominciare a capire anche che se i residenti mettono la macchina in un determinato modo è perché non ci sono alternative!”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: centri commerciali e negozi chiusi la domenica. Tutti i provvedimenti

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 22 ottobre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento