menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giovane perugino picchiato e rapinato mentre tornava a casa: arrestato un senza fissa dimora

Il fatto risale al 19 settembre scorso. Due gli autori del crimine: hanno utilizzato anche un coltello da cucina

E' stata individuato ed arrestato il rapinatore che nella notte del 19 settembre, in un vicolo del centro storico, ha picchiato e rapinato un giovane perugino di 19 anni che stava tornando a casa. Il ragazzo, secondo la ricostruzione resa ai carabinieri, è stato afferrato da dietro e immobilizzato da un uomo, mentre un complice - il bandito arrestato - gli aveva sferrato due schiaffi in viso e, puntandogli contro un coltello, lo aveva costretto a consegnargli il telefono cellulare e la somma contante di 10 euro. I malviventi si erano poi dileguati per le vie limitrofe, facendo perdere le proprie tracce. I Carabinieri di Perugia, dopo una serie di riscontri raccolti durante l'indagine, sono risaliti ad uno dei due:  un cittadino tunisino 29enne, senza fissa dimora e con precedenti di polizia. Il fermato è stato portato alla casa circondariale di Perugia – Capanne, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento