Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Troppe risse e sfide a colpi di bottiglie, nuova ordinanza per Fontivegge e Centro su alcol da asporto

Un'ulteriore ordinanza si aggiunge alle altre limitando sempre di più le bevute in piazza o all'esterno sempre in aree pubbliche

Un ulteriore giro di vite sulla vendita di alcol in centro storico e a Fontivegge. Una nuova ordinanza ancora più restittiva che si va a sommare alle altre due in vigore. La decisione presa dal sindaco Romizi, con l'appoggio dell'assessore alla sicurezza Luca Merli, dopo risse, lancio di bottiglie e sangue. Episodi che hanno avuto per teatro in particolare Fontivegge ma anche il centro storico. Ed ecco dunque che dall'11 giugno al 3 luglio, nei giorni di venerdì e sabato, dalle ore 23 alle 06 del giorno successivo, vietato qualsiasi asporto di alcolici - dato che sono banditi tutti i contenitori - nel centro storico e Fontivegge (ecco le vie bandite11 giugno_ALLEGATO VIE FONTIVEGGE-2 11 giugno_ALLEGATO VIE CENTRO-2). L’ordinanza vieta anche ai cittadini di portarsi bevande da casa e consumarle in qualsiasi contenitore nelle aree pubbliche interdette negli stessi giorni e orari.

“Si tratta – ha spiegato l’assessore alla Sicurezza del Comune Luca Merli - di un provvedimento necessario per ragioni di sicurezza e ordine pubblico, a seguito delle situazioni verificatesi nei giorni scorsi, al fine di arginare gli episodi di esuberanza dovuta all’abu8so di alcol, oltre che per continuare a tutelare la salute dei nostri cittadini, soprattutto i giovani che sono protagonisti della movida. Una necessità che, con la zona bianca e la riapertura dei locali, è ancora più opportuna. Al riguardo, peraltro, proseguiranno e si intensificheranno anche i controlli da parte delle forze dell’ordine e della polizia locale.”

LE ALTRE ORDINANZE - Attualmente per tutti i pubblici esercizi del Centro Storico e di Fontivegge è in atto una riduzione rispettivamente alle ore 1.30 e alle ore 24.00, dell’orario di vendita e somministrazione di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione, nonché il divieto di vendita per asporto di bevande in contenitori di vetro e in contenitori metallici, dalle ore 20.00 e fino alle 6.00 del giorno successivo, fatta eccezione per il periodo di svolgimento della manifestazione Umbria Jazz. 

Altra ordinanza: la numero 370 del 3 maggio scorso con la quale è stato stabilito, fino al 31 ottobre prossimo, a carico dei titolari di esercizi di vicinato, dei titolari di distributori e degli esercenti il commercio su aree pubbliche, operanti nella zona del Centro Storico e di Fontivegge il divieto di vendita per asporto di bevande in contenitori di vetro/lattine dal lunedì al venerdì dalle ore 20.00 alle ore 6.00 del giorno successivo e nei giorni di sabato e domenica, dalle ore 18.00 alle ore 06.00 del giorno successivo, nonché il divieto di detenzione di bevande in contenitori di vetro e lattine per il consumo delle stesse su area pubblica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troppe risse e sfide a colpi di bottiglie, nuova ordinanza per Fontivegge e Centro su alcol da asporto

PerugiaToday è in caricamento