menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Centro storico, tra scosse e maltempo problemi al tetto della cattedrale: intervento straordinario Vigili del Fuoco

Vigili del fuoco all’opera per rimuovere una fonte di potenziale pericolo che da giorni incombeva su quanti sostavano sulle scalette del duomo. Si trattava di tegole e coppi, pericolosamente spostati in avanti dal vento, e dunque in predicato di caduta.

Da qualche giorno due zone erano state transennate. Una vicino alla statua di Giulio III, in prossimità delle Logge. La seconda più al centro del sagrato, tra il pulpito di San Bernardino e la nicchia con la Madonnina di Aroldo Bellini. I vigili, usando scale telescopiche, hanno raggiunto la sommità della cattedrale, rimuovendo le fonti di pericolo.

Com’è noto, tegole e coppi, tolta la prima fila, sono semplicemente appoggiati e basta un vento forte – come quello di questi giorni – per spostarli. Peraltro anche la zona adiacente a quella transennata era pericolosa. “I materiali fittili – spiega un esperto – precipitando da quell’altezza, avrebbero l’effetto di una bomba e i frammenti si spanderebbero su un’area molto più vasta di quella delimitata”. Da qui la preoccupazione dei canonici che hanno fortemente sollecitato l’intervento dei caschi rossi. I quali hanno posto fine alla legittima apprensione.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento