Cronaca

Tre ragazzini rubano costose scarpe in Corso Vannucci, beccati grazie a un giovane profugo

Il ragazzo insieme a un amico, ha tentato di seguirli. Li ha poi rivisti alla stazione, dando così l'allarme agli agenti di polizia. I tre sono stati denunciati

Immagine d'archivio

Hanno tra i 15 e i 17 anni, i giovani che sabato scorso, in un negozio lungo Corso Vannucci, hanno rubato costose scarpe sportive per poi scappare dopo essersi approfittati della distrazione del commesso.

Ad allertare i poliziotti è stato un giovane profugo di 28 anni originario della Guinea che ha segnalato la presenza in zona Stazione dei tre giovani responsabili del furto nel negozio di scarpe. Il 28enne stava passeggiando in centro insieme a un amico quando ha assistito alla scena dei tre ragazzini che, entrati nel negozio per provare le scarpe, sono fuggiti senza pagarle.  Lo straniero ha spiegato ai poliziotti di averli seguiti per un tratto, ma di averli persi di vista fino a quando li ha nuovamente incontrati alla stazione, nei pressi del supermercato, e di aver quindi allertato il 113.

Gli agenti della Volante che nel frattempo si trovavano a Fontivegge per un servizio di controllo del territorio, ricevuta la segnalazione sono riusciti ad intervenire repentinamente e a procedere al controllo dei tre minorenni, accompagnati in Questura in quanto privi di documenti d’identità.

Identificati per due ragazzi di 15 e uno di 17 anni, residenti nel folignate, avevano ai piedi scarpe da duecento euro, risultate rubate da un negozio in centro e da un altro in periferia.  Per loro è scattata la denuncia al tribunale per i Minorenni per furto aggravato in concorso. I tre sono stati poi riaffidati alle rispettive famiglie.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre ragazzini rubano costose scarpe in Corso Vannucci, beccati grazie a un giovane profugo

PerugiaToday è in caricamento