menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Centro storico, preso uno degli spacciatori più pericolosi: espulsione immediata dall'Italia

Il Questore Messina, con i suoi uomini, sta intensificando i controlli anche sull'acropoli. Obiettivo: non far rialzare la testa ai clan della droga. E' il settimo rimpatrio di uno dei boss dello spaccio in città

Le Volanti lo hanno sorpreso a tarda sera mentre a piedi, in Via Enrico dal Pozzo, si dirigeva verso il centro storico; lo hanno riconosciuto per uno dei più attivi spacciatori che, negli ultimi periodi, si faceva vedere in giro solo la sera o la notte.  Lo straniero, quando ha visto i poliziotti fermarsi per chiedergli i documenti, ha tentato la fuga. Raggiunto dopo un breve inseguimento, ha opposto resistenza ma è stato immediatamente bloccato. In Questura è stato confermato il suo curriculum criminale: uno spacciatore tunisino più volte tratto in arresto e che si era già sottratto al rimpatrio.

Dopo una denuncia per resistenza a Pubblico Ufficiale è stato sottoposto a nuovo provvedimento di espulsione; dato che non era in possesso di un passaporto e data la sua pericolosità nel pomeriggio è stato accompagnato ad un C.I.E. per essere rimpatriato. E’ il settimo pregiudicato straniero allontanato dalla città, per essere condotto nel paese di origine, negli ultimi giorni. La cattura arriva in un momento molto importante dato che negli ultimi giorni le lamentele sullo spaccio in centro storico erano ritornate forti dopo un triennio di ottimo contenimento del fenomeno. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento