Il Santa Giuliana tornerà ad essere lo stadio dello sport: lavori, nuove attrezzature e gare ufficiali

Dopo tanta attesa e anche qualche polemica, l'amministrazione comunale ha inserito la marcia giusta. Già acquistare le attrezzature sportive, ora i lavori edili

Il Santa Giuliana può finalmente tornare a breve ad essere il tempio dello sport per eccellenza, l'atletica, sia per gli atleti delle società sportive che per i cittadini. Dopo polemiche e ritardi si può finalmente vedere la luce in fondo al tunnel di un completamento strutturale finalizzato allo svolgimento delle varie discipline e all'attività fisica amatoriale. L'assessore allo sport, Clara Pastorelli, dopo il via libera della Giunta, ha annunciato la gara per gli ultimi lavori. Si tratta di interventi edili legati all’installazione delle attrezzature nelle aree dei salti (salto in alto e salto con l’asta) e dei lanci (la cosiddetta “gabbia” per il lancio del peso, del disco, ecc.) già acquisite in queste settimane dall'amministrazione comunale. 

I  lavori edili e la dotazione delle nuove attrezzature per le aree dei “salti” e “lanci” permetteranno al Santa Giuliana potrà ottenere tutte le omologazioni previste per legge necessarie per ospitare manifestazioni di carattere nazionale ed internazionale.

“Con questo progetto – ha sottolineato l’assessore allo sport Clara Pastorelli – si completa il significativo intervento di riqualificazione dello stadio di Santa Giuliana, una struttura “storica” della città cui i perugini sono da sempre molto affezionati. Con il secondo stralcio dei lavori sarà possibile procedere al restauro pressoché integrale dell’area sportiva, così da mettere a disposizione degli atleti professionisti, ma anche dei semplici appassionati una struttura moderna ed adeguata per lo sport dell’atletica in tutte le sue discipline.L’intervento conferma l’attenzione dell’Amministrazione nei confronti delle numerose strutture sportive della città, sia quelle polifunzionali che di dettaglio; progressivamente stiamo procedendo con lavori mirati a seconda delle priorità, con l’obiettivo di mettere a disposizione degli utenti impianti sempre più sicuri e rinnovati".

La “gabbia” per i tiri sarà integralmente rimovibile per ogni necessità e per evitarne il logoramento; il montaggio e lo smontaggio negli anni saranno a carico della ditta fornitrice.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Foligno, scoperto cadavere lungo la strada: indagano le forze dell'ordine

  • Era accusata di rubare dalla cassa, ma in realtà era innocente: l'avvocato scopre complotto

  • Auto distrutta nell'incidente provocato da un cane libero sulla E45: "Aiutatemi a trovare i padroni"

  • Offerte di lavoro a Perugia e provincia: guardie giurate, operai, elettricisti, impiegati e addetti alla contabilità

  • Grave incidente stradale sulla E45: auto distrutta, ferite mamma e figlia

  • Ferrari 488 Pista, dalle corse alla strada: monta il motore V8 3.9 turbo, venduto a Perugia uno dei pochi esemplari prodotti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento