Centro: accoltellato tunisino, spari e scenario da guerriglia

Un regolamento di conti è avvenuto tra clan di stranieri con tanto di coltellate. Ferito un magrebino. Panico e fuggi fuggi in centro storico. (nuovo aggiornamento)

Uno scontro tra bande è avvenuto in pieno centro storico intorno alle 23  di martedi 8 maggio. Dalle prime indiscrezioni sul posto si parla di un regolamento dei conti tra bande di stranieri, probabilmente legati al mondo della droga. I protagonisti gruppi di albanesi e maghrebini. Sul posto sono stati trovati dei fazzoletti sporchi di sangue.

 Il parapiglia sarebbe avvenuto dietro il Duomo nei pressi di Piazza Danti, dove è stato ferito il magrebino colpito da arma da taglio, poi trasportato in ospedale. In questo momento è sotto i ferri. Grande paura tra i cittadini e giovani studenti che dopo aver udito lo sparo, sembra a salve, secondo le ipotesi investigativa della Questura, si sono praticamente barricati in alcuni bar del centro storico.

Poi la confusione si è spostata su Corso Vannucci, quando i complici del ferito inseguono l'uomo che ha ferito il compagno,  con secchi di immondizia rovesciati e alcune vetrine danneggiate. La polizia con diverse volanti è interventuta sul posto.

Da alcune foto inviate dai lettori appare che la bagarre sarebbe continuata sempre a corso Vannucci, dove sembra che un proiettile abbia colpito la vetrina di un noto locale commerciale. Infine altri gruppi creavano altri disordini nei pressi di Piazza Grimana.

Si tratta del terzo episodio del genere, subito dopo i colpi a salve esplosi in Via Priori, il primo maggio. Lo strapotere dei clan che gestiscono lo spaccio a Perugia sta raggiungendo livelli di guardia spaventosi e la gente ha sempre più paura.

La polizia ha riportato la situazione alla normalità e ha condotto alcuni soggetti in Questura per verificare i fatti ed accertare le responsabilità del grave episodio andato in scena in pieno centro.

Guarda il video

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cresima e comunione insieme, l'arcivescovo cambia tutto: niente padrini e madrine per tre anni

  • Boato nella notte, salta in aria la vetrina del negozio di Acqua&Sapone di Madonna Alta

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Bambina di 12 anni all'ospedale per mal di pancia, ma è incinta

  • Schianto in galleria: grave una mamma, ferite lievi per i figli che viaggiavano con lei

  • Pranzo della Comunione per 60 persone, ma nessuno paga il conto: nonno sotto processo

Torna su
PerugiaToday è in caricamento