menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Mi devi pagare da bere": straniero molesto tormenta gli avventori di un locale

Il fatto è avvenuto nel fine settimana scorso quando un marocchino è entrato in uno noto locale della zona universitaria di Perugia. Ha minacciato e insulato tutti i clienti. Portato via a forza dai Carabinieri

Voleva a tutti i costi provocare delle risse per rovinare il fine settimana a diversi giovani studenti che si erano radunati, come tutti i sabato sera, in un noto locale del centro storico nella zona universitaria della città. Minacce, spinte e anche provocazioni di tutti i generi verso gli avventori. Prima che la situazione degenerasse i proprietari del locale hanno chiamato i Carabinieri per allontanare il cliente-violento.

I militari si sono trovati di fronte un 45enne marocchino, domiciliato nel capoluogo, noto alle forze dell’ordine per diversi precedenti, che era completamente ubriaco e pretendeva che i giovani gli pagassero da bere e gli lo andassero a prendere direttamente al bancone dato che i proprietari si rifiutavano di farlo bere ancora. Lo straniero - che ha tentato di colpire anche i Carabinieri - passata la sbornia, sebbene scusatosi con le forze dell'ordine si beccava lo stesso  una denuncia piede libero. 

LATITANTE E' stato arrestato dai Carabinieri un 44enne cittadino rumeno, residente nell’hinterland perugino, con una fedina particolarmente nutrita di precedenti, in ottemperanza ad un ordine di cattura emesso dalla locale magistratura, dovendo scontare la pena di 11 mesi di reclusione, per un delitto contro la libertà personale, commesso a Perugia, nel mese di novembre 2010. Assolte le formalità di rito, l’arrestato sorpreso nel centro abitato di Ponte San Giovanni, è stato tradotto presso la casa circondariale di Capanne a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento