menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rubavano solo bottiglie pregiate, appartamento lussuoso e vita da sogno per il clan dei 5

Irruzione in un appartamento nel centro storico di Perugia, dove sono state trovate 250 bottiglie pronte per essere rivendute. Valore complessivo 10mila euro

Era una banda specializzata nel furto di bottiglie di champagne, vini pregiati, liquori e grappe. Agivano in cinque, svaligiando i supermercati del Centro Italia.

Le indagini dei carabinieri, scaturite dalle denunce degli esercenti pubblici, hanno consentito di ricostruire il progetto criminoso dei malviventi che, partendo da Perugia, erano organizzati per colpire, quasi ogni giorno, grandi supermercati in diverse città del Centro Italia.

Dopo indagini mirate e controlli serrati, i carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Perugia sono riusciti a risalire ai responsabili, ritrovando così 250 bottiglie, all’interno di un garage, per un valore di 10mila euro

La refurtiva era costituita da prodotti di maggior valore: bottiglie di champagne, diverse qualità di liquori, di grappe e di vini pregiati; merce che, una volta sottratta, veniva imballata accuratamente all’interno di scatoloni, e, successivamente, spedita tramite corriere nel loro Paese d’origine, dove rifornivano periodicamente un pub di loro proprietà.

A incastrarli i sistemi di videosorveglianza presenti all’interno di alcuni supermercati. I carabinieri hanno quindi indirizzato le indagini verso il gruppetto, già noto alle forze dell’ordine e che aveva un tenore di vita troppo alto per le sue possibilità.

E’ stato così che nel primo pomeriggio di qualche giorno fa i militari dell’Aliquota Operativa hanno fatto irruzione presso l’abitazione dei malfattori. Una volta entrati, gli investigatori hanno notato immediatamente che vivevano in un  appartamento nel centro storico perugino riccamente arredato e curato.

La perquisizione ha quindi dato esito positivo. Trovati 4.000 euro in contanti provente dell’attività illecita e le 250 bottiglie in garage, non è restato che denunciarli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento