menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rivoluzione Centri per l’Impiego in Umbria, il lavoro a portata di click: entro l'estate i servizi saranno solo online

Dall’estate del 2018 i centri per l’impiego in Umbria saranno solo online. Addio alle vecchie sedi fisiche dunque, grazie al processo di digitalizzazione dei servizi rivolti a cittadini e imprese

Dall’estate del 2018 i centri per l’impiego in Umbria saranno solo online. Addio alle vecchie sedi fisiche dunque, grazie al processo di digitalizzazione dei servizi rivolti a cittadini e imprese. A darne annuncio è stata la Giunta Regionale in un incontro a palazzo Donini con tutti i soggetti coinvolti nell’organizzazione dei servizi, dalla presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini, dal vicepresidente e assessore alle Politiche attive del lavoro Fabio Paparelli, dall’assessore all’Agenda digitale Antonio Bartolini, insieme a Romano Benini, docente universitario ed esperto di politiche attive del lavoro che collabora con la Regione Umbria in materia di lavoro, al direttore regionale Luigi Rossetti e ai dirigenti regionali.

All'interno del nuovo portale si avranno dunque una serie di servizi di servizi per il cittadino e l'impresa, saranno ridotte le tempistiche d'attesa e si potrà avere una più facile gestione e della presa in carico del singolo utente. Grazie alla digitalizzazione si avrà una stabilizzazione del personale dei Centri per l’impiego che potrà dedicarsi alla presa in carico di chi cerca il primo lavoro o è rimasto disoccupato. Si potranno consultare offerte di lavoro, visionare o pubblicare i curriculum on line, ect.

Il nuovo servizio (Sare), sarà integrato con il Portale Lavoro per Te della Regione Umbria, quindi contribuirà ad incrementare il sistema informativo unitario regionale che già attualmente “ospita” una serie di servizi rivolti a cittadini (gestione curriculum vitae, servizi amministrativi, Garanzia Giovani, etc…), aziende (gestione offerte di lavoro) e operatori di redazione (gestione utenti, gestione Garanzia Giovani, etc…).

Processo di innovazione al via. “La presentazione di oggi – ha sottolineato la presidente Marini – segna un’ulteriore tappa, qualificata, nel processo di innovazione del modello organizzativo e funzionale, calando ‘buone pratiche’ nel mercato del lavoro regionale. La digitalizzazione dei servizi consentirà di aver informazioni e conoscenze da parte di una platea più vasta, e in maniera più semplice possibile, per garantire sia l’accesso alle opportunità lavorative che offre il territorio sia la crescita delle imprese”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento