menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Motorino rubato durante la Cena dei Giochi de le Porte: identificato altro bulletto

Un altro bulletto denunciato e identificato dai Carabinieri di Gualdo Tadino che stavano indagando sul furto di uno scooter avvenuto la sera della Cena dei 100 Giorgni ai Giochi de le Porte in centro storico. Già nei giorni dopo la scomparsa delle due ruore erano stati trovati alcuni elementi importanti: nel quartiere del Biancospino alcuni pezzi dello scooter mentre nel piazzale di una nota discoteca a Gubbio erano stati trovati dei documenti riguardanti il giovane proprietario. Chiaro dunque che chi aveva portato via il motorino lo aveva fatto non per rivenderlo ma per usarlo quella notte e forse nei giorni successivi.

E infatti così andata: i Carabinieri di Gualdo Tadino hanno bloccato un minorenne marocchino - ma da tempo residente in Italia - proprio mentre sopra lo scooter in un quartiere periferico della città. Le due ruote - seppur malridotte - recuperato e il giovane segnalato. Chi ha assistito alla scena riferisce di come il giovane ha tentato, con risposte e atteggiamenti intollerabili, di fare il bullo anche con l'Arma. Non è mistero che il bullismo a Gualdo, soprattutto da parte di giovani stranieri, è un fenomeno da combattere. La Questura, caso raro, è stata costretta ad espellre dal Paese dei minorenni che si erano macchiati di reati gravi e avevano terrorizzato compagni di scuola e adulti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Umbria, sanità in lutto: è morto il dottor Giulio Tazza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento