menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tragedia all'alba, donna di 46 anni muore sotto al treno: indagini in corso

L'incidente tra Panicale e Castiglione del Lago alle 5.25, polizia ferroviaria sul posto

Tragedia all'alba in Umbria: una donna è morta investita da un treno. L'incidente si è verificato tra Castiglione del Lago e Panicale, poco prima delle 5.30 di oggi, giovedì 20 giugno. Indagini in corso per chiarire la dinamica della tragedia.

Sul posto la polizia ferroviaria di Siena e Terentola. Inutili tutti i tentativi di soccorso. Il traffico ferrioviario è stato sospeso dopo l'incidente e riattivato poco prima delle 8. Tra le ipotesi al vaglio quella dell'incidente e quella del tragico gesto volontario da parte della donna. Secondo quanto appreso di tratterebbe di una 46enne, di origini ungheresi, residente a Sarteano (Siena).

Come spiega Ferrovie italiane "dalle 5.25 il traffico ferroviario fra Terontola e Chiusi Chianciano-Terme (linea convenzionale Firenze – Roma) è sospeso per l’investimento di una persona fra Castiglione del Lago e Panicale. Treni 3164 (Chiusi - Firenze), 6604 (Chiusi - Pistoia) e 581 (Firenze – Roma) deviati sulla linea AV Firenze – Roma fra Chiusi ed Arezzo con soppresse fermate intermedie. Sul posto l’Autorità giudiziaria per i rilievi di rito". Alle 7.50 "riattivato il traffico ferroviario su un solo binario, a senso unico alternato, fra Terontola e Chiusi Chianciano-Terme con ritardi fino a 60 minuti". 

Notizia in aggiornamento

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento