menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anche in natura le corna a volte sono un problema, daino intrappolato ad una rete da calcio

Un fatto curioso si è verificato a Castel Rigone dove due poliziotti della provinciale hanno soccorso e liberato un daino impigliato per le corna ad una rete. Rischiava di morire di fame e di sete

Era rimasto intrappolato in una vecchia rete da calcio per via del folto palco di corna. Ovviamente, anche se non è sempre scontato di questi tempi, si tratta di un maestoso daino da 90 chili che era prigioniero in un terreno dove qualcuno aveva messo una vecchia porta da calcio. Il fatto è accaduto nei pressi di Castel Rigone nel comune di Passignano sul Trasimeno.

I primi a intervenire sono stati due agenti della polizia provinciale che per evitare all’animale spaventato dal loro arrivo ulteriori stress hanno deciso di far intervenire gli esperti veterinari dell’Università che, giunti sul posto, hanno deciso di sedare con un anestetico il daino per potergli prestare il soccorso e le cure necessarie. L’operazione dal momento del primo intervento (10.45) all’arrivo dei veterinari (12.30) è terminata intorno alle 15.30 quando cessato l’effetto dell’anestesia il bellissimo esemplare di daino ha potuto riprendere il proprio cammino in salute e totale libertà. La morale della storia è la seguente: le corna sono un problema a volte anche in natura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento