Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca

Caso Suarez, Manfredi: "Episodio increscioso. Commissione per rivalutare le procedure degli esami"

Continua a far discutere la prova d'italiano sostenuta dal calciatore all'Università per Stranieri di Perugia, considerata una "farsa" dalla procura. Il ministro: "Va fatto un monitoraggio, ci sono delle falle"

Fa ancora discutere il caso di Luis Suarez, che il 17 settembre ha conseguito all'Università per Stranieri di Perugia l'attestato B1 di conoscenza della lingua italiana dopo un esame definito come una "farsa" dalla procura di Perugia. Una vicenda per cui sono indagati per concorso in corruzione la rettrice Giuliana Grego Bolli, il direttore generale Simone Olivieri e il professo Lorenzo Rocca, uno dei due esaminatori del calciatore uruguagio allora nel mirino della Juventus, che si era mossa per fargli sostenere l'esame nel capoluogo umbro.

Caso Suarez, acque agitate alla Stranieri: dimissioni e un nuovo indagato

Il Ministero per l'Università e la Ricerca ha infatti "insediato una commissione" il cui compito è quello di "revisionare tutte le procedure per le prove d'italiano per gli stranieri". Sulla vicenda perugina è duro il commento: "Si è trattato di un episodio increscioso - ha detto il ministro Gaetano Manfredi, questa mattina a Napoli per la 'Naples Shipping Week' - e vogliamo garantire maggiore trasparenza e qualità a questo esame, così importante per chi deve acquisire la cittadinanza. Va fatto un monitoraggio, perché ci sono delle falle".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Suarez, Manfredi: "Episodio increscioso. Commissione per rivalutare le procedure degli esami"

PerugiaToday è in caricamento