Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Caso Meredith, semilibertà per Rudy Guede:"Può uscire quando vuole"

Può già usufruire di un regime di semilibertà Rudy Guede, il giovane accusato dell'omicidio di Meredith Kercher. La notizia apparsa sul tabloid "Daily Mirror"

La notizia è apparsa sul tabloid britannico Daily Mirror e sta già facendo il giro del mondo. Rudy Guede, condannato a 16 anni per l’omicidio Kercher, ha ottenuto un regime di semilibertà che gli permette di lasciare il carcere di Viterbo per incontrare il suo “tutor” e poter così studiare storia.

Una notizia commentata anche da amici stretti della famiglia Kercher che, intervenendo, hanno dichiarato al tabloid: “E' uno scherzo di cattivo gusto. Povera Meredith, era a Perugia per studiare all'università e quest'uomo è stato condannato per averla uccisa”.

A confermare il tutto al Daily Mirror l’avvocato del 27 enne, il legale Walter Biscotti, che ha spiegato: “Rudy può lasciare il carcere per diverse ore ogni volta e questo è previsto dalla legge in tutta Italia. Passa i suoi giorni a studiare storia”.

Nonostante però la concessione sembra che il giovane dopo la sentenza nell'Appello bis che ha visto nuovamente condannare a Firenze, Amanda Knox e Raffaele Sollecito, abbia deciso di non usufruire delle uscite, preferendo restare in carcere. Ma come ha tenuto, alla fine, chiarire l’avvocato Biscotti: “Può uscire se vuole, basta che ne faccia domanda”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Meredith, semilibertà per Rudy Guede:"Può uscire quando vuole"

PerugiaToday è in caricamento