Caso Codep, acquisiti nuovi documenti: entro luglio la sentenza

Il pm Manuela Comodi ha chiesto più di 105 anni complessivi di carcere per le persone rimaste coinvolte

Un processo che si trascina ormai da anni, ma che pare essere finalmente arrivato a un epilogo. Oggi è stato chiesta l'acquisizioni di nuovi documenti che dovrebbero chiarire gli ultimi dubbi, prima di poter pronunciare la sentenza sul processo Codep prevista per il prossimo 4 lgulio. La decisione è stata presa questa mattina dalla Corte d'Assise.

Il pm Manuela Comodi ha chiesto più di 105 anni complessivi di carcere per le persone rimaste coinvolte: 12 anni per il presidente Codep Graziano Siena e Giovanni Mattoni. Stessa pena richiesta per il tecnico Arpa Antonio Bagnetti, il consigliere Rinaldo Polidori  e per il consigliere di Codep Paolo Schippa. Sei anni invece per i consiglieri Codep Sergio Longetti, Nicola Taglioni, Renato Mattoni, Massimo Mencarelli e Stefano Zanotti. Sei anni anche per i funzionari di Arpa Susanna D’Amico e per Claudio Menganna e tre anni per Gianni Beretta. Assoluzione chiesta per Nicoletta Giammarioli, Giampaolo Proietti, Renato Taglioni e Giuseppe Meschini.



 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Coronavirus in Umbria, la mappa del contagio al 19 maggio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Centro storico, assembramenti notturni in piazza Danti e in piazza IV Novembre: è polemica

  • Continua la campagna anti-Umbria sui contagi, ma il bollettino smentisce tutti: zero contagiati anche oggi, zero morti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento