Case subaffittate ai pusher, il Pdl: "Serve mappatura abitazioni"

Una nota del consigliere comunale Scarponi, del gruppo del Pdl, commenta i recenti controlli delle forze di polizia nelle case subaffittate agli extracomunitari dediti ad attività criminali

Nella giornata di venerdì, la polizia ha scoperto alcune abitazioni di Perugia affittate ad extracomunitari clandestini e dediti ad attività criminose. Traendo spunto dalla notizia, Emanuele Scarponi torna sul tema del controllo delle abitazioni, peraltro oggetto di un suo odg respinto recentemente in III Commissione.

Il consigliere del PdL ribadisce la necessità di procedere ad una mappatura delle case, al fine di conoscere chi abiti al loro interno. Per tali motivi Scarponi invita la maggioranza a votare in Consiglio Comunale l’atto dai lui proposto.

Di seguito la nota integrale: “E’ notizia di ieri 4 maggio, della scoperta da parte delle forze dell’ordine di abitazioni nel comune di Perugia subaffittate a extracomunitari clandestini e dediti ad attività delittuose. Non più tardi di una settimana fa, veniva bocciata dalla maggioranza in III commissione una nostra mozione che chiedeva più controlli nelle case affittate del comune di Perugia, iniziando da quelle zone più a rischio e conosciute in quanto quotidianamente sono al centro della cronaca giornalistica per spaccio e violenze.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Successivamente Scarponi ritiene: "Fortemente che i vigili urbani vadano anche impegnati per fare una mappatura degli appartamenti del comune, per capire chi vi abita, perché come dimostra anche oggi la cronaca locale, numerose abitazioni sono subaffittate a delinquenti e spacciatori. La città di Perugia, la Nostra città, ha bisogno di risposte serie e unitarie sul tema della sicurezza. In questo l’opposizione ha dimostrato di vedere “in avanti”, votando in consiglio comunale un documento sulla sicurezza insieme alla maggioranza. Chiedo quindi che la maggioranza, quando si dibatterà in consiglio comunale della mozione, dimostri altrettanto buon senso e responsabilità perché in gioco c’è il futuro di Perugia”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria all'1 aprile: tutti i casi per comune di residenza

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, bollettino regionale del 29 marzo: 1023 contagiati, cresce il numero dei guariti, 'solo' in 46 in terapia intensiva

  • Coronavirus, quando finirà l'emergenza? Le previsioni per l'Umbria

  • Coronavirus, bollettino regionale Umbria 31 marzo: rallenta il contagio, aumenta invece il numero dei guariti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento