Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Case popolari, approvata la graduatoria definitiva per i prossimi due anni: ammesse 857 domande

Le motivazioni dell'esclusione di 87 richieste: occupazione abusiva di alloggi pubblici, residenza inferiore ai 5 anni nel comune di Perugia, documenti incompleti

È stata pubblicata la graduatoria definitiva delle domande ammesse e di quelle escluse per l’assegnazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica del Comune di Perugia.

Tra il 4 di settembre e il 4 di novembre, sono pervenute 944 domande, di cui 26 on line, che sono state inserite poi nel programma informatico della Regione Umbria. Sono state ammesse 848 e l’elenco delle domande escluse era di 96. I motivi dell’esclusione sono mancanza del requisito accesso residenza/attività lavorativa, Isee superiore al limite massimo per l'ammissione, residenza o domicilio di lavoro in Umbria da almeno 5 anni non dichiarata, istanza non firmata, Isee del nucleo familiare non dichiarato, domanda consegnata dopo la scadenza del bando, copia del documento di identità non allegata, non dichiarata l'assenza di precedenti occupazioni abusive di un alloggio pubblico, non dichiarata l'assenza di precedenti assegnazioni di un alloggio pubblico, cittadinanza del richiedente non dichiarata, residenza o domicilio di lavoro in Umbria da almeno 5 anni non dichiarata.

Dopo la pubblicazione dell’elenco sono pervenute istanze di riesame e revisione, portando il dato definitivo della graduatoria a 857 domande ammesse e 87 escluse.

La graduatoria conserverà la sua efficacia per un periodo di due anni, salvo proroghe della Regione Umbria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Case popolari, approvata la graduatoria definitiva per i prossimi due anni: ammesse 857 domande

PerugiaToday è in caricamento