menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"C'è una cartella esattoriale da pagare, clicca qui e inserisci i tuoi dati", occhio alla truffa telematica

L'Agenzia delle entrate avverte i cittadini: "Quella comunicazione online è fasulla, non aprite la mail"

Cartella esattoriale via mail, ma è una truffa. Occhio a cliccare o inserire dati personali.

L'Agenzia delle entrate, servizio riscossione segnala che sono in corso tentativi di truffa via email utilizzando falsi avvisi di cartelle esattoriali. Dietro la comunicazione sotto forma di “raccomandata digitale” si celano dei truffatori che  invitano a cliccare su un link per accedere al documento o a inserire dei codici. Si tratta di un tentativo di phishing finalizzato al furto di dati personali e delle credenziali bancarie.

L'ente specifica che le email truffa che stanno circolando in questi giorni hanno come oggetto una fantomatica riscossione, ma nulla hanno a che fare con l'Agenzia delle entrate. I presunti documenti esattoriali riportano un falso numero di riferimento. Per visionare i o estrarre il documento bisogna collegarsi al link “ACCEDI DOCUMENTO” e entrare in una pagina con tanto di logo istituzionale di Agenzia delle entrate-Riscossione, per far credere all'utente di trovarsi nella pagina istituzionale, ma non è così.

L'Agenzia delle entrate "è completamente estranea all’invio di tali comunicazioni e raccomanda di non cliccare sui collegamenti presenti e, soprattutto, di non fornire i propri documenti e dati personali nella pagina web indicata nella email, eliminandola in via definitiva dalla propria casella di posta elettronica".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia 2021, tre tappe in Provincia di Perugia: "Disagi alla viabilità ripagati dalla visibilità offerta al nostro territorio"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento