"C'è una cartella esattoriale da pagare, clicca qui e inserisci i tuoi dati", occhio alla truffa telematica

L'Agenzia delle entrate avverte i cittadini: "Quella comunicazione online è fasulla, non aprite la mail"

Cartella esattoriale via mail, ma è una truffa. Occhio a cliccare o inserire dati personali.

L'Agenzia delle entrate, servizio riscossione segnala che sono in corso tentativi di truffa via email utilizzando falsi avvisi di cartelle esattoriali. Dietro la comunicazione sotto forma di “raccomandata digitale” si celano dei truffatori che  invitano a cliccare su un link per accedere al documento o a inserire dei codici. Si tratta di un tentativo di phishing finalizzato al furto di dati personali e delle credenziali bancarie.

L'ente specifica che le email truffa che stanno circolando in questi giorni hanno come oggetto una fantomatica riscossione, ma nulla hanno a che fare con l'Agenzia delle entrate. I presunti documenti esattoriali riportano un falso numero di riferimento. Per visionare i o estrarre il documento bisogna collegarsi al link “ACCEDI DOCUMENTO” e entrare in una pagina con tanto di logo istituzionale di Agenzia delle entrate-Riscossione, per far credere all'utente di trovarsi nella pagina istituzionale, ma non è così.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'Agenzia delle entrate "è completamente estranea all’invio di tali comunicazioni e raccomanda di non cliccare sui collegamenti presenti e, soprattutto, di non fornire i propri documenti e dati personali nella pagina web indicata nella email, eliminandola in via definitiva dalla propria casella di posta elettronica".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il buono postale regalato dalla nonna è scaduto e non pagabile, la nipote vince la causa

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Occhio allo smishing, la nuova truffa svuota conto corrente: basta rispondere ad un sms

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 19 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 18 settembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento