menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I carabinieri dell'Umbria in pellegrinaggio ad Assisi con le loro famiglie

All'evento hanno partecipato oltre 600 militari di ogni grado, in servizio in Umbria, unitamente agli organi della Rappresentanza militare e agli iscritti alla Associazione Nazionale Carabinieri in congedo

Si è concluso nella serata di ieri il Secondo Pellegrinaggio dei Carabinieri dell’Umbria, svoltosi ad Assisi. All’evento hanno partecipato oltre 600 militari di ogni grado, in servizio in Umbria, unitamente agli organi della Rappresentanza militare e agli iscritti alla Associazione Nazionale Carabinieri in congedo nonché ai vertici nazionali e locali della Benemerita. Momenti di profonda commozione sono stati vissuti all’interno della Basilica Inferiore, dove è stata celebrata la Santa Messa, da Monsignor Marcianò, Ordinario Militare per L’Italia, liturgia animata dal Coro di “San Benedetto di Norcia”.

La celebrazione si è conclusa con l’intervento del Comandante Generale dell’Arma, Generale Tullio Del Sette che, nel ringraziare le autorità ma, soprattutto i Carabinieri intervenuti con tutte le loro famiglie, ha ribadito l’importanza de “La famiglia dei Carabinieri, quale linfa vitale per l’Arma” riferimento sempre costante e presente che condivide con grandi sacrifici il “servizio” di ogni singolo militare. Il Comandante ha, inoltre, auspicato che la gioia familiare sia alla base della serenità interiore di ogni Carabiniere e che la stessa sia riportata, quotidianamente nel servizio svolto, sia all’interno dei singoli reparti che nelle attività esterne vicino ai cittadini.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento