menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dopo 40 anni di lotta al crimine vanno in pensione i carabinieri Mario Gallai e Luciano Meloni

Entrambi sono stati insigniti, nel corso degli anni, di numerose importanti onorificenze, tra cui la medaglia Mauriziana al merito dei 10 lustri di carriera militare. Ai due comandanti va il sentito ringraziamento di tutta l'Arma

Il 31 dicembre 2013 sarà per entrambi l’ultimo giorno di servizio attivo nell’Arma dei carabinieri per i Luogotenenti Mario Gallai e Luciano Meloni, rispettivamente comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Città di Castello e comandante della Stazione di San Giustino, dopo oltre 40 anni di servizio saranno collocati in congedo. 

Arruolatisi nei primi anni ‘70, entrambi hanno percorso una lunghissima brillante carriera, che li ha visti sempre protagonisti nei territori dove hanno prestato servizio. Il Luogotenente Gallai, prima di approdare a Città di Castello nel 1983, aveva prestato servizio a Velletri, Firenze, Assisi e Genova. 

Da oltre 25 anni comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile, ha personalmente seguito le più importati e delicate indagini di Polizia Giudiziaria coordinando decine di militari alle sue dirette dipendenze. Il Luogotenente Luciano Meloni, di origini sarde, nel 2004 è giunto a San Giustino dopo aver prestato servizio in Abruzzo, nel Lazio, in Toscana ed in diversi comuni Umbri, tra cui Trevi e Spoleto, dove per alcuni anni è stato comandante delle locali Stazioni Carabinieri distinguendosi sempre per professionalità, competenza e disponibilità.

Entrambi sono stati insigniti, nel corso degli anni, di numerose importanti onorificenze, tra cui la medaglia Mauriziana al merito dei 10 lustri di carriera militare. Ai due comandanti va il sentito ringraziamento di tutti i colleghi, collaboratori e superiori, che nel corso di questi lunghi anni hanno avuto sempre modo di apprezzare la loro abnegazione e la loro grande competenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento