San Giustino, ruba un bancomat e tenta di prelevare: beccato

Incastrato dalle immagini della videosorveglianza: rischia fino a sei anni

Incastrato dalle immagini di videosorveglianza della banca. I carabinieri di San Giustino, nei giorni scorsi, hanno denunciato per ricettazione e indebito utilizzo di carte di credito, alla Procura della Repubblica di Perugia, un 48enne del luogo. L'uomo, già noto ai militari per i suoi precedenti penali, ora rischia fino a sei anni di carcere. 

Tutto è partito dalla denuncia di un 64enne di Sansepolcro che ha chiamato i carabinieri per denunciare il furto del portafogli al kartodromo di San Giustino. I militari hanno ritrovato il portafogli, ma il bancomat era sparito. Le immagini delle telecamere di sicurezza della filiale di una banca, pochi giorni dopo, hanno restituito la foto del 48enne che tentava di prelevare. Riconosciuto e denunciato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

  • Bollettino medico Coronavirus: "Nessun contagio in Umbria ad oggi". Si decide su scuole ed eventi

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento